IN RICORDO DI GIANNI RODARI

Quarant'anni fa moriva Gianni Rodari a cui tutta la scuola deve moltissimo.

Lo ricordiamo con una sua poesia tratta da "Parole per giocare".

Bambini, imparate a fare le cose difficili.

“È difficile fare le cose difficili:

parlare al sordo,

mostrare la rosa al cieco.

Bambini, imparate a fare le cose difficili:

dare la mano al cieco,

cantare per il sordo,

liberare gli schiavi che si credono liberi”.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.